Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
hamburger overlay

Pianificazione dei pasti

L'obiettivo di un piano alimentare è controllare i livelli di glucosio nel sangue, mantenere un peso corporeo equilibrato e sentirsi bene. Il medico ti potrà aiutare a definire un piano alimentare adatto a te, indicando le quantità di alimenti, il tipo e le ore di assunzione.

I diversi tipi di alimenti hanno ruoli specifici nell'organismo. Tenendo traccia di ciò che mangi, quando lo mangi e in quale quantità, oltre a seguire l'autocontrollo, servirà a te stesso e al tuo medico per capire in che modo il cibo influisce sui tuoi livelli glicemici.

Quando prepari il tuo piano alimentare, pensa agli alimenti che mangi solitamente. Un modo per identificarli è fare una lista di tutto quello che si è mangiato negli ultimi 3 giorni. Basandoti su questa lista, e con l'aiuto del tuo medico, cerca di rispondere alle seguenti domande:

  • Quali sono i miei cibi preferiti?
  • Quali sono i miei "cibi problematici", cioè gli alimenti che non sono sani o che mangio troppo?
  • Qual è la dimensione delle mie porzioni?
  • Quante volte al giorno consumo alimenti?
  • Con quale frequenza finisco per mangiare troppo?
  • C'è un momento del giorno in cui mi risulta più difficile seguire il mio piano alimentare?

Mangiare a intervalli regolari dà al tuo organismo la possibilità di consumare il glucosio fra i pasti. In genere, si raccomanda di mangiare ogni 4 - 5 ore. Saltare i pasti può portare a mangiare troppo al pasto successivo, facendo aumentare il livello glicemico.

Se prima del pasto la glicemia è molto alta, si consiglia di attendere un'ora ed eseguire nuovamente il test. Se assumi insulina, parla con il tuo medico dell'ipotesi di usare l'insulina prima di pasti e spuntini.

Condividere

Classificato in: