Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
hamburger overlay

HbA1C

Il test dell'HbA1c (noto anche come A1c o emoglobina glicata) misura le medie della glicemia in un determinato periodo di tempo basandosi su un campione di un componente specifico dei globuli del sangue, cioè le molecole A1C dell'emoglobina.

Una parte del glucosio nel sangue si lega naturalmente alle molecole A1C dato che queste circolano nel flusso sanguigno. Quando ciò avviene, la molecola è definita "glicata". Maggiore è la quantità di zuccheri nel sangue, più molecole A1C glicate sono presenti nell'organismo.1

Il test dell'A1C non si sostituisce all'autocontrollo regolare. Mostra le medie della glicemia negli ultimi 3–4 mesi. Dei picchi alti e bassi frequenti possono risultare in un risultato A1C complessivamente buono. Solo l'autocontrollo può mostrare come la dieta, l'attività fisica, i farmaci e lo stress influisono sulla glicemia a breve termine. L'autocontrollo fornisce indicazioni più affidabili nella gestione del diabete.

Molti esperti raccomandano di eseguire un test dell'HbA1c ogni 3 mesi. Il medico potrà prescrivere il test dell'HbA1c quando necessario e decidere il piano di test più indicato a ciascun paziente.

1 American Diabetes Association. A1C and eAG. Disponibile al sito: http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/treatment-and-care/blood-glucose-control/a1c/. Ultimo accesso, 6 dicembre 2018.