Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
hamburger overlay

Iperglicemia

L'iperglicemia, o eccessiva quantità di zuccheri nel sangue, si verifica quando il livello di glucosio presente nel sangue supera il valore massimo raccomandato. L'iperglicemia può essere causata da molti fattori, fra cui:

  • Alimentazione troppo ricca o scorretta (ad esempio, troppi carboidrati)
  • Poca o nessuna attività fisica
  • Somministrazione insufficiente di farmaci anti-diabete (insulina e/o pastiglie contro il diabete), ovvero utilizzo scorretto degli stessi
  • Stress, infezioni o malattie (con febbre)
  • Insulina non efficace

L'iperglicemia può essere evitata mediante un autocontrollo regolare (da effettuarsi anche in situazioni eccezionali) del tasso glicemico e la conseguente determinazione della quantità d’insulina da somministrare. I segnali d'allarme più comuni di un’iperglicemia sono:

  • Stanchezza o affaticamento
  • Aumento della sete
  • Frequente bisogno di urinare
  • Vista appannata
  • Bocca e pelle secca
  • Lentezza nella cicatrizzazione di tagli e ferite
  • Aumentata sensibilità a raffreddori e altre malattie infettive
  • Mal di testa, nausea, vomito e mal di pancia
  • In casi limite, svenimenti

L’iperglicemia può provocare gravi danni all’organismo ed è una delle principali cause di complicanze a lungo termine del diabete.

Condividere

Classificato in: