Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
hamburger overlay

Malattie cardiovascolari

Il diabete aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovasclari e ictus. Le malattie cardiovascolari o dei vasi sanguigni rappresentano circa il 75% di tutti i decessi dei soggetti diabetici.1

L'iperglicemia può danneggiare i vasi sanguigni, e portare alle complicanze cardiovascolari, fra cui ipertensione, colesterolo elevato e inspessimento delle arterie. Oltre ai fattori di rischio che non si possono controllare (come eredità, età e sesso), il soggetto corre un rischio più elevato in caso di:1

  • Livello elevato di grassi nel sangue, come colesterolo e trigliceridi
  • Ipertensione
  • Sedentarietà
  • Eccesso di peso
  • Stress
  • Consumo eccessivo di alcolici
  • Fumo

Sintomi delle malattie cardiovascolari

Le persone che avvertono questi sintomi possono essere soggetti ad attacchi di cuore, ictus o altri problemi cardiaci. Se soffri di uno di questi sintomi, consulta il tuo medico:

  • Sensazione di dolore o fastidio al petto
  • Vertigini
  • Indolenzimento di mandibola, schiena, braccio, collo o stomaco
  • Lentezza nella cicatrizzazione di tagli e ferite
  • Torpore o debolezza di un lato del corpo
  • Dolore alle gambe, che si allevia con il riposo
  • Respiro affaticato
  • Sudorazione eccessiva o mal di testa leggero

Prendersi cura del proprio cuore

La American Diabetes Association raccomanda di una visita di controllo 2-4 volte all'anno per verificare lo stato del diabete e l'insorgere di eventuali disturbi correlati.2
Si consiglia inoltre di:

  • Mantenere il livello glicemico nel range di riferimento indicato dal medico
  • Mantenere la pressione del sangue entro i livelli raccomandati
  • Controllare colesterolo e trigliceridi seguendo una corretta alimentazione
  • Non fumare
  • Fare esercizio fisico tutti i giorni
  • Perdere peso, se si è in sovrappeso
  • Rivolgiti al tuo medico per capire se la terapia di aspirina può essere indicata al tuo caso.

Se i cambiamenti nello stile di vita non sono sufficienti, il medico potrà consigliarti le migliori cure o terapie. Il trattamento più comune è la terapia a base di aspirina, che previene il rischio di emboli. Altre opzioni includono:

  • Beta-bloccanti che abbassano la frequenza cardiaca e l'ipertensione
  • Inibitori ACE che dilatano i vasi sanguigni
  • Statine che abbassano i livelli di colesterolo

1 American Heart Association. Risk factors and coronary heart disease. Disponibile al sito: http://www.americanheart.org/presenter.jhtml?identifier=4726. Ultimo accesso, 16 ottobre 2008.
2 American Diabetes Association. Future visits. Disponibile al sito: http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/treatment-and-care/whos-on-your-health-care-team/future-visits.html. Ultimo accesso, 16 ottobre 2008.